Ora basta coi biscotti…

No, non voglio parlare di calcio o di combine in qualsiasi altra disciplina sportiva, voglio andare controcorrente su un argomento che sembra abbia spaventato molti, e condotto molte persone a chiudere addirittura il loro blog.

Siamo in Italia, il Paese degli inciuci, il Paese in cui si appaltano viadotti alla mafia che crollano dopo una settimana perchè sono fatti di marzapane, come la casa dei tre porcellini. Il Paese in cui, se sei figlio di qualcuno che conta hai il posto, altrimenti, anche se vali davvero, devi emigrare oltreoceano. Dove si truccano le partite di calcio, e giocatori che già guadagnano milioni si vendono la partita. Dove in un ospedale puoi morire di appendicite, dove in un tribunale puoi entrare armato di pistola e fare una strage, dove sei pregiudicato ma sei in lista elettorale al senato o alla camera e i capi di partito ti difendono pure. Dove sei un emerito cretino o un troione ma hai un posto in consiglio regionale perchè sai che il tuo sponsor è papà e quindi non interessa a nessuno se non sai distinguere una pera da una mela. Il Paese dove pochi cretini tirano la carretta per una massa di parassiti che diventa sempre più numerosa. Dove si stanziano miliardi per pensioni di invalidità di ciechi che guidano macchine da decine di migliaia di euro…e potrei andare avanti ma mi fermo perchè mi viene da vomitare.

Torniamo alla legge che ha seminato il panico nella comunità di cui da poco faccio parte ma che mi ha fatto conoscere persone meravigliose con i loro pensieri e le loro esperienze che mi sento di condividere, almeno in buona parte.

Ebbene, come ho già ribadito nei commenti ad un post di un amico blogger, io non mi adeguerò a questa ennesima stupidaggine italiota. Ho fatto l’avvocato per un quarto di secolo e l’esperienza mi è servita per capire che questa stronzata non avrà nessun seguito.

Ho visto assassini restare impuniti per cavilli legali, ho visto clamorose bugie avvalorate da testimoni corrotti e compiacenti, processi prescriversi perchè nessuno aveva voglia di farli…lo ammetto, ci ho anche guadagnato da queste situazioni, ma adesso mi sono ritirato e non esercito più perchè il mio corpo e la mia anima si sono ribellati e mi hanno portato ad un punto di non ritorno.

Per cui vorrei dire a tutti coloro che hanno un blog qui su wordpress di continuare, adeguandosi, se lo ritengono, alla normativa idiota mettendo il fatidico avviso, ma di non arrendersi e chiudere perchè sarebbe una sconfitta della libera espressione.

Personalmente non farò nulla, attendo al varco eventuali reprimende a cui l’esperienza saprebbe come rispondere. Non ho paura di fare la guerra ai biscotti, ho combattuto battaglie molto peggiori, per cui questa è solo una passeggiata di salute.

Mi perdonerete lo sfogo…

67 comments

  1. Io non ho messo avvisi, semplicemente una pagina nel mio menù dove esprimo il mio pensiero e rimando la palla nel campo di WP. Questo perché l’esperienza di una dozzina d’anni sul tema privacy con corsi e ricorsi sull’argomento mi hanno insegnato a leggere i loro provvedimenti. Loro cambiano ma lo stile rimane. Se a questo si aggiunge il travisamento di istruzioni per l’informativa e consenso semplificato come se fosse il vangelo o legge divina, la frittata è combinata.
    Il garante vuole stanare Google &Co. Non certamente né io né tu, che fra le altre cose siamo utenti e subiamo le loro prepotenze.
    Quindi la tua posizione è del tutto condivisibile.

    Liked by 1 persona

  2. Con il tuo intervento e quello dell’Avvocatolo mi sento tranquilla, posso riporre i biscotti nella scatola di latta … pfuiiii …. grazie!!! 😉
    Mi dispiace per coloro che hanno preferito chiudere o cambiare piattaforma ma per fortuna un buon gruppo non ha desistito e si sta ancora qui 😀
    Grazie ancora Gigi!

    Liked by 1 persona

    1. Ciao Mistral. Ti capisco, tutti abbiamo quella paura e la multa altro non è che il generatore di quella paura che porta le leggi ad essere osservate. Una legge dovrebbe essere seguita perché senti che è giusta, non perché minaccia punizioni. Sorrisino biscottino anche a te…

      Mi piace

  3. Buongiorno gigi! Hai ragione: panico ingiustificato! mi sono adeguata visto che continuamente mi veniva chiesto il perche’ non avessi ancora scritto nulla riguardo i cookie e per non urtare niente e nessuno , d’accordo con altri blogger con cui scrivo in multiblog, ci siamo “messe in regola”, ma credimi la cosa mi ha infastidita. Non tanto per la “messa in regola” ma quanto per l’insistenza…Comunque bravo! Buona giornata,65Luna

    Liked by 1 persona

  4. Questo tuo post come sempre mi regala un sorriso sulle labbre… si anche come blogghisti ci vogliano le palle 😀 …dobbiamo lottare e opposionarci contro le regole di stupidità… io non lascio mai più WP e lla problema dei cookie fra un paio di giorni e dimenticato.. uno dei tanti bla bla… buona giornata caro Gigi

    Liked by 1 persona

      1. Infatti dobbiamo mostrare la grinta.. ci sarebbano fare dei leggi che servano, ma leggi inutile che poi alla fine non servano a ninete abbiamo già abbastanza… 😉 sempre uniti verso tanti anni da blogghisti felici qui in WP 😉

        Liked by 1 persona

  5. Sottoscrivo ogni tua parola! Considero che è davvero assurdo come si possa dare più importanza a dei biscotti, che non abbiamo neppure cucinato, rispetto a quanto ci accade intorno e sembra essere una strada senza via d’uscita.
    Io mi adeguo, ho inserito lo script nel mio blog, ma sicuramente non condivido la deriva dove sta andando questa nostra Italia.

    Liked by 1 persona

    1. Grazie! E’ l’ennesima dimostrazione di come una legge che dovrebbe avere come obiettivo la tutela della libertà e della privacy, all’atto pratico distrugga o demotivi quella stessa libertà di espressione inducendo a chiudere i blog. La deriva di questo Paese, se continuerà in questo modo, sarà funesta. Io non ho figli, ma chi ne ha dovrebbe davvero preoccuparsi seriamente per il loro futuro…

      Liked by 1 persona

      1. Hai pienamente ragione, poi ad ascoltare i dibattiti politici in tv, davvero ci si rende conto della grande contraddizione, di come, pur di salvare le poltrone, si faccia uno scambio di pedine, strumentalizzando le leggi e coprendo ( in modo misero e senza giustificazione alcuna) le connivenze e le strumentalizzazioni atte al proprio interesse.
        Ho tre figli, in età da prima occupazione, da due giorni stanno cercando di iscriversi all’ufficio di collocamento per fare dei corsi di avviamento al lavoro. Vengono rimandati a casa… perchè negli uffici non funziona la connessione internet!
        Tu hai molte idee e cose da dire, questa è una grande risorsa e non devi farti toccare da questi cavilli burocratici.
        La libertà della privacy è comunque violata quando, anche per fini giornalistici, si va a guardare nella vita delle persone per fare poi degli scoop.
        Non ci dovrebbe essere una regolamentazione su cosa usare e come rispettare la privacy di coloro che, sino ad un regolare processo, sono innocenti?

        Un sorriso

        Liked by 1 persona

      2. Non dirlo a me…ho visto schifezze che forse racconterò, a causa del mio lavoro, che neanche ti immagini…la legge privacy è una scusa per toglierla alla gente per bene, mentre i “potenti” continuano a fregarsene perché per loro non conta…spero che i tuoi figli realizzino i loro sogni, qui o all’estero…perchè in Italia il tempo della cuccagna è finito da un pezzo… 😉

        Liked by 1 persona

      3. Sinceramente spero che se la rete ( metafora della rete da pesca), allo stato attuale è a maglia larga, possa davvero diventare a maglia stretta, in modo che nessuno sfugga. Prima o poi questo stato di cose dovrà cambiare, è come tentare di coprirsi con una coperta troppo corta, pur tirando da una parte o dall’altra non si viene a capo di nulla.
        Persino di deve stare attenti a cosa si scrive nel proprio blog, la verità infatti potrebbe causare reazioni inaspettate. Ma come fingere di non vedere quando nulla funziona come dovrebbe?
        Quando leggi o senti dire, da persone che ci stanno dentro sino al collo” Andiamo avanti!”, di fatto non ammettendo la propria responsabilità, ti rendi conto che si tenta di guidare una nave che ha falle da tutte le parti!
        Grazie di cuore del tuo augurio. 🙂

        Liked by 1 persona

      4. Noi parliamo di cose oneste e senza segreti, scambiamo opinioni lecite e non violiamo nessuna legge…quindi siamo a posto con la coscienza e non ci lasciamo intimidire da leggi stupide…ma purtroppo il problema non è questo della legge ma sta molto più a monte… 😉

        Liked by 1 persona

      5. Immagino sia difficile sradicare la radice del problema, lo conosciamo in parte e non sempre, nel percorso atto a trovare trasparenza il meccanismo è ben oliato, si inceppa, infatti perchè non si vuole che le cose si realizzino, più vicine ad una forma di giustizia e equità che al caos presente. Forse è ” puerile” sperare e credere in un mondo migliore, si dovrebbe essere più realisti, ma non potrei smettere di figurarmi un mondo migliore di questo. 🙂

        Liked by 1 persona

      6. Sono certa della capacità di cooperazione, dello spirito di sacrificio necessario per poter avere poi frutto, Se la terra non viene ben arata, se esiste solo caos, come pretendere poi di avere un buon raccolto?
        I parassiti non devono avere ragione di esistere o si contamina ogni cosa.
        E’ tempo di sollevare la testa e rimboccarsi le maniche.
        Grazie per le tue parole 🙂

        Liked by 1 persona

      7. Il male esiste perché ci si accorga del bene e questo dualismo, in fondo è il motore di questa nostra vita terrena, bisogna solo scegliere da che parte stare per migliorare e migliorarsi… 😉 Un dolce saluto a te!

        Liked by 1 persona

      8. Hai pienamente ragione: La Luce non potrebbe essere riconosciuta se non vi fosse la presenza delle tenebre.
        Non siamo poi passivi, vittime di eventi, piuttosto possiamo trarre esperienza e scegliere con il nostro sforzo.
        Una serena giornata a te! 🙂

        Liked by 1 persona

  6. 👏👏👏👏👏 ho riletto in quattro righe questo povero paese …e so anche che sei abituato alle battaglie legali per ovvia deformazione professionale che in passato ti ha portato a frequentare le aule di giustizia . Il senso di giustizia e coraggio non mancano NON MOLLARE e FAGLI IL CULO …

    Inviato da iPhone bruno padova

    >

    Liked by 1 persona

  7. Questi giorni tanti amici e amiche blogger che leggevo hanno chiuso il blog , oppure a pagamento si sono trasferiti su blog spot dove li Google é in regola con la legge Cookie Law.Io resisto , é automatic che deve mettersi in regola e non noi singoli blogger che siamo ospiti della piattaforma .Sono senza lavoro e ho aperto il blog per condividere la mia passione che é la fotografia .Noi blogger amatoriali non abbiamo la possibilità economica di pagare per aver un blog perché nella maggior parte dei casi siamo disoccupati,casalinghe,pensionati,studenti .un sorriso 🙂

    Liked by 1 persona

      1. venghino bloggoni e goglioni impauriti dai cookies lo studio FaggellA&Avvocatoli sbomballati offre consulenza gratuita a qualsiasi sguinzia gnocca che ce la dà a gratis! Parcelle sotto forma di due biscotti! Veghinooooo

        Liked by 2 people

  8. Non sapevo che avessi fatto l’ avvocato, bella professione ma che purtroppo è stata infangata da una società priva di valori. Per quanto riguarda la questione biscotti, ormai abbiamo superato il colmo e anche per me la questione è chiusa.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...