medicina

Abbiamo toccato il fondo

Voglio postare di getto qualcosa in merito ad una notizia che mi ha letteralmente sconvolto e che da l’idea del punto di non ritorno a cui siamo arrivati in questo misero paese.
Il primario ortopedico di un’istituto ospedaliero milanese (che per motivi personali di salute frequento anche io e per questo mi sconvolge), è stato arrestato perchè accusato di essere al servizio delle multinazionali farmaceutiche in campo protesi.
Fin qui, mi direte, nulla di strano… in Itaglia ci siamo abituati, figuriamoci se un medico non prende benefit e mazzette dalle case farmaceutiche… che medico sarebbe? Uno che vuole guarire i pazienti? Figurati! Mosche bianche.
Eh no, il fenomeno della medicina mica si è limitato a questo come tutti i suoi colleghi, questo esimio dottore, nel corso delle indagini della magistratura, è stato intercettato al telefono e pare abbia detto: “ho rotto il femore ad una vecchietta di 78 anni per allenarmi”.
E’ conosciuto come “super-interventista”, nel senso che se anche respiri male lui ti opera al femore o al ginocchio, perchè ogni intervento che fa prende soldi. Lo hanno denunciato i colleghi, il che è tutto dire. Della serie allo schifo c’è anche un limite. Non siamo santi, ma tu esageri…
Questo pollo è stato scoperto e spero marcisca in galera o finisca a fare il veterinario in Botswana, anzi no, poveri animali, ma quanti ce ne sono di bastardi così?