Expo

Oggi si inaugura l’Expo qui a Milano. Era attesa da anni, uno degli appuntamenti istituzionali con le manifestazioni che sono al centro dell’attenzione dei media, ma di cui, in effetti alla gente comune non frega un cazzo, anzi, gli incasina la vita. Cos’è l’Expo? Alzi la mano chi ha la risposta giusta. Io, che vivo a Milano e non sono proprio fuori dal mondo, non lo so. Una fiera? Di che? Boh!

Ma se i media centrano il mirino sull’Expo, centro nevralgico del commercio mondiale, allora ecco che arrivano, puntuali come le mosche sulla merda, i manifestanti, i tristemente noti “black block”. Inevitabili gli scontri con le forze dell’ordine, le devastazioni, gli atti di inciviltà, le distruzioni di auto e negozi e tutti giù a dare addosso a questi zombies incappucciati come se avessero una volontà tutta loro di compiere gli scempi che fanno. Qualcuno è scemo a tal punto che ci mette anche la faccia e si fa intervistare, confessando con un linguaggio da primate fatto di crack che è giusto spaccare tutto. Ma ci rendiamo conto?

La prima reazione, mi rendo conto, sarebbe quella di appenderli storicamente in Piazzale Loreto, ma fermiamoci un attimo a riflettere…possibile che costoro, la maggior parte giovani di zero cultura, non abbiano di meglio da fare che non rischiare di essere arrestati o addirittura uccisi in scontri suicidi con la Polizia? Che vantaggio ne traggono, se per questa gente, 2+2 è un’equazione di fisica quantistica? Avranno la loro vita, mogli, fidanzate, lavoro o altri interessi più innocui che non la guerriglia urbana.

Allora le ipotesi sono due: o sono tutti sotto effetto di sostanze stupefacenti e non sono quindi in grado di intendere e volere, oppure….sono stati organizzati e pagati da qualche oscura organizzazione per fare quello che stanno facendo.

Vorrei augurarmi che l’ipotesi giusta sia la prima, perchè nel caso dovessimo prendere in considerazione la seconda, l’unica organizzazione in grado di compiere una cosa simile è quella stessa che ha organizzato l’Expo…meditate gente…meditate

8 comments

      1. Ahahah! Non so se ti devi armare di più te a Milano… O io che voglio andare a Torino e ci sono un botto di adepti!!! Se hai bisogno di aiuto chiama! Mi attrezzo e arrivo!😜

        Liked by 1 persona

      2. Ok Tati, io vado in avanscoperta e vedo come butta oggi…se mi servono truppe d’assalto per andare al supermarket ti faccio un fischio e vieni…portati la maschera antigas, eh? 🙂

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...